Ripensare il Cristianesimo

cristianesimo
Prezzo comune: 16,50 € Nostro prezzo: 16,50 € cad.

4 disponibili
in stock
+

AUTORE: Vincenzo Vitiello

ISBN: 978-88-7325-223-8

FORMATO: cm 14,5×21, 288 pagine

PREZZO: 16,50 €

Due secoli di storia, 1789 – 1989: la caduta del muro di Berlino chiude l’epoca aperta dalla Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino, ponendo fine al grande e nobile ideale basato sull’autofondazione umana della comunità e della storia. Questo ideale non ha retto alla prova del tempo. Oggi tutti noi riconosciamo che esiste una distanza incolmabile tra gli ideali e la loro attuazione nella realtà. Ma un rapporto tra i due deve pur esserci: la teoria non è un semplice gioco ininfluente nella vita degli uomini. E’ impossibile capire le crociate, la reconquista spagnola, la cristianizzazione forzata, i conflitti religiosi in Europa, senza l’idea di un Dio che agisce nella storia degli uomini, che è dietro l’alleanza tra la Chiesa e il potere politico. Non si tratta, come dice l’autore, “di chiamare in giudizio i padri per le colpe dei figli” ma “noi figli di quei figli, dobbiamo portare il peso anche dell’ignominia dei nostri padri, se vogliamo liberarcene”.

Per poter capire gli eventi del nostro presente, per capire quello che sta accadendo dobbiamo risalire alle nostro radici greche ed ebraico-cristiane: forse proprio in esse si cela un “male” che ancora oggi ci confonde e ci “svia”.

MENZIONE SPECIALE PREMIO FILOSOFIA “VIAGGIO A SIRACUSA” 2009

Potrebbe interessarti anche